L’Agenzia per i diritti fondamentali riferisce di un aumento nella maggior parte degli Stati membri dell’UE degli incidenti di razzismo, xenofobia e intolleranza verso alcune comunità nazionali o etniche, collegati alla pandemia di Covid-19.

Continua a leggere l’articolo: https://e-justice.europa.eu
Fonte: https://e-justice.europa.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *