Chi deve registrarsi presso l’AIRE e chi no? È un obbligo?

I cittadini italiani che sono tenuti per legge ad iscriversi all’AIRE sono:

• Coloro che trasferiscono la propria residenza all’estero per un periodo superiore a 12 mesi consecutivi; la dichiarazione deve essere presentata entro 90 giorni dalla partenza definitiva. E’ comunque possibile richiedere l’iscrizione all’A.I.R.E. anche successivamente, ma non può essere retroattiva. Ai sensi del DL 22/2019 art.6, c. 9bis, la data di decorrenza d’iscrizione in AIRE è il giorno in cui il cittadino ha presentato la richiesta completa all’Ufficio consolare di riferimento.

• I cittadini che già risiedono all’estero, sia perché nati all’estero, sia perché hanno ottenuto la cittadinanza italiana in qualsiasi modo.

Non devono registrarsi presso l’AIRE:

• Le persone che si trasferiscono all’estero per un periodo inferiore a un anno (ad esempio: lavoratori stagionali, studenti Erasmus o altri corsi con durata inferiore a un anno accademico) e che quindi devono mantenere la residenza in Italia.

• I dipendenti statali in servizio all’estero che godono delle immunità previste dalle Convenzioni di Vienna sulle relazioni diplomatiche e consolari del 1961 e del 1963.

• I dirigenti scolastici, insegnanti e personale amministrativo delle scuole che sono temporaneamente collocati fuori ruolo e inviati all’estero per svolgere attività scolastiche al di fuori del territorio nazionale.

• I militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO situate all’estero.

Si ricorda, visto che molti concittadini ancora non ne sono a conoscenza, che l’art. 1 comma 242 della legge n. 213 del 30 dicembre 2023, in vigore dal 1 gennaio 2024, ha introdotto una sanzione pecuniaria da 200 a 1.000,00 euro per ogni anno di mancata iscrizione all’A.I.R.E.. L’autorità competente all’accertamento e all’irrogazione della sanzione è il Comune nella cui anagrafe è iscritto il trasgressore.

Per approfondimenti: https://consmadrid.esteri.it/it/servizi-consolari-e-visti/servizi-per-il-cittadino-italiano/anagrafe-degli-italiani-residenti-allestero-aire/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *